Storie di successo

Spoome – il nuovo concetto di sport community

Spesso capita negli eventi sportivi di trovare difficoltà organizzative di vario genere per fornire a tutti i partecipanti un servizio e un’accoglienza all’altezza della situazione. Dietro ad una manifestazione sportiva risiede un team di persone, che grazie alle conoscenze ed esperienze acquisite, mettono in campo tutte le energie per ottenere il miglior risultato possibile.

Un team funziona a pieno regime dopo diverse edizioni di una qualsiasi manifestazione;sulla propria pelle, si fa esperienza recuperando errori e lacune organizzative; da sottolineare che la probabilità di commettere queste lacune aumenti, se il team è composto da un numero esiguo di persone e l’intera macchina organizzativa prevede di coprire dalla A alla Z (es: servizio accoglienza, sala stampa, servizio sanitario, premiazioni ecc).

Ed è da questa problematica che nasce l’idea di creare una startup che possa collegare tra loro e mettere in rete i diversi protagonisti dello sport:atleti, giornalisti, professionisti del settore e fan; il portale Spoome (SPOrt +hOME=SPOOME) si propone come strumento interattivo per perseguire questo obiettivo.

L’iniziativa di Massimo Bilancia – founder e Ceo di Spoome – accesa in lui durante la finale di Champions League tra Inter e Bayern Monaco, è scaturita dalla esperienza professionale di programmatore informatico e dalla passione per lo sport. In una intervista spiega “Quel giorno ho capito quanto lo sport è importante nella vita delle persone e quanto è in grado di influenzare gli animi della gente. Ho deciso che era arrivato il momento di costruire una casa dello sport sul web”.

Lo stesso founder di Spoome spiega nei vari articoli apparsi sul web, che “l’avventura intrapresa mostra momenti di entusiasmo di partenza a momenti più duri quando ci si confronta nel mercato” e continua “quando avremo finito il nostro lavoro, con un fallimento o con successo, saremo a cena da qualche parte con conoscenze in materia di sviluppo software, marketing, design e business management di gran lunga superiori a quando siamo partiti. E soprattutto saremo lì a ridere e scherzare”.

Spoome alla stato attuale è in forma beta version e la sua attività è iniziata in una data scelta non a caso: Il 27 luglio 2012. in contemporanea con la cerimonia d’apertura dei Giochi Olimpici di Londra 2012.

Di per sé questo portale sportivo può già vantarsi di alcuni successi: dal proprio sito, Spoome è orgogliosa di rendere pubblico che ha ricevuto un notevole supporto da Microsoft che ha selezionato la startup per il programma BizSpark+ fornendole un contributo importante in termini di risorse finanziarie, consulenze tecniche e di marketing. Inoltre, è stata candidata come una delle cinque startup su circa mille affiliate al programma BizSpark, in rappresentanza dell’Italia al rinomato Microsoft European BizSpark Summit di Londra 2012 dal quale “Il Sole 24 Ore ha menzionato Spoome per due volte negli ultimi mesi, ne hanno parlato anche Wired e Innov’Azione, la blogosfera italiana ha reagito con vari approfondimenti e non sono mancate interviste televisive, come la più recente a Smart&App, il Technology Show di La3 Tv”

In conclusione, l’ idea alla base di Spoome è molto ambiziosa e da meritare una medaglia d’oro; attraverso la rete “sportiva” vengono a mancare diversi ostacoli che in molti team organizzativi potrebbero fermare l’iniziativa di introdurre elementi nuovi all’interno di una manifestazione sportiva (es: atleti di rilievo e famosi, eventi collaterali e di formazione ecc.). Allo stesso modo Spoome può essere utilizzato come una community per il confronto tra idee ed esperienze tra professionisti del settore, dove lacune ed errori rilevati in certe organizzazioni possono essere base di partenza e stimo per migliorarsi in altre.

1 Comment

1 Comment

  1. Pingback: Re-intervista un anno dopo: a che punto è Spoome? | Idea Startup

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultimi Articoli

Informiamo gli appassionati e i curiosi sull'ecosistema startup e gli attori al suo interno!

ideastartup on facebook

Copyright © 2015 IdeaStartup

To Top