Interviste

“drawmusicwith.me”: l’app in rampa di lancio a garage48, Tallinn-Estonia

“Siamo riusciti in questi giorni a intercettare Fabio Pescante, prossimo alla laurea in Management delle Imprese Internazionali presso la Facoltà di Economia di Cà Foscari, un nostro amico e fedele lettore. In questi mesi si trova impegnato in una startup con base a Tallinn, capitale dell’Estonia”

Ciao Fabio, sappiamo che ti stai interessando da tempo al tema delle startup, vuoi spiegarci come ti sei appassionato a questo mondo?

Da almeno un anno, dovendomi preoccupare di cosa fare da “grande” ho iniziato a seguire il dibattito sulle startup. Negli ultimi mesi del 2012 ho anche frequentato un paio di corsi presso l’Università per avere alcune nozioni di base su come iniziare un proprio business. Nello stesso periodo ho pure partecipato ad alcune conferenze, organizzate da Confindustria Padova, inerenti il settore e-commerce con importanti esperti del settore.

Ci racconti invece di come sei finito a Tallinn?

Certo!Requisito del mio corso di laurea è svolgere un periodo di stage prima di discuetere la tesi. Personalmente ho preferito spendere quest’esperienza all’estero per molti motivi e non mi sono affatto pentito della scelta, raccogliendo molto più di quanto mi attendessi.

E di cosa ti occupi durante il tuo stage?

L’azienda in cui sono attualmente impiegato si occupa di marketing, ma di questo preferirei parlarvene magari più tardi. In queste ore sto infatti partecipando a questo evento davvero cool:

garage48.org/tallinn/agenda.

Di cosa si tratta?

E’ un evento organizzato da garage48, durante il quale alcuni team devono sviluppare un’idea da zero e volgerla in un servizio pronto per il mercato in 48 ore.Questa hackathon ha un approccio molto pratico e gli stessi mentor, i co-founder di exfm (un servizio per condividere la musica) ci spingono a iniziare da subito ad attrarre un audience, il più elevato possibile.

Ti sei proposto con una tua idea?

Inizialmente pensavo di poter partecipare solo come guest, poi ho notato la possibilità di poter partecipare attivamente e sono stato selezionato in qualità di Team Leader/Visionary. Non ho avuto tempo per svilupparne una di mia, ma giunto al Technopolis Ulemiste ho deciso di provarci lo stesso, dando il mio primo pitch. Ho preferito però aggregarmi ad un altro team perchè convinto della bontà della loro idea.

Nel vostro lavoro siete supervisionati dai mentor?

Il programma prevede tre check point, durante i quali dobbiamo mostrare i progressi nello sviluppo. Attualmente l’app è già funzionante e stiamo ricevendo i primi feedback positivi.

In cosa consiste la demo?

Il bambino deve riuscire a collegare i punti in ordine crescente, tracciando in questa maniera una figura (una luna, un sole, una stella).
Ad ogni figura completata si ottiene il suono di uno strumento differente.
Appena saranno correttamente tracciate tutte le figure tutti gli strumenti suoneranno allo stesso tempo e si potrà ascoltare la canzone.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultimi Articoli

Informiamo gli appassionati e i curiosi sull'ecosistema startup e gli attori al suo interno!

ideastartup on facebook

Copyright © 2015 IdeaStartup

To Top