Born to be startup

Storming Pizza at H-Farm 21/03/2013

dsdsds

innanzitutto, che cos’è uno Storming Pizza?

prima di tutto si può dire che è un modo diverso per passare una serata, 4 presentazioni di startup, 6 minuti ciascuno per raccontare la propria idea e 15 di confronto con il pubblico e i mentors. Questa edizione è stata particolare in quanto a presentare erano tutti gli studenti che avevano partecipato alla seconda edizione  Master M.A.D.E.E. in Digital Accademia.

Lo svolgimento della serata è molto simpatica e interessante con la possibilità di networking, ascoltare idee innovative, valutare progetti e naturalmente mangiarsi una pizza in compagnia!

I 4 progetti presentati sono stati WOTE, BoxStoneMe, XYResize e PathFlow; per quanto riguarda i primi due rimandiamo la descrizione ai nostri collaboratori di Marketers http://mktrsclub.wordpress.com/

Qui di seguito possiamo analizzare XYResize e Pathflow:

La terza presentazione riguardava il team XY Resize (http://www.xyresize.it/), formato da 2 ragazzi che hanno proposto una forma rivoluzionaria per individuare la taglia corretta superando tutti gli standard delle solite taglie.

L’idea si basa sulla creazione di un braccialetto elettronico che permette di poter misurare in maniera rapida e precisa le misure della persona. Grande aiuto che verrebbe offerto a tutte le società che operano nel settore dell’abbigliamento e-commerce, sfruttare e ridurre gli sprechi dovuti a una selezione del prodotto errata da parte del cliente.

Attraverso questo braccialetto, che verrebbe fornito dai brand stessi gratuitamente, si mira a superare e ambiziosamente anche a aggirare gli standard delle taglie già esistenti dando da un lato una miriade di informazioni importanti alle società e dall’altra evitare al cliente di sbagliare nella selezione del capo.

Criticità che è stata riscontrata lungo la presentazione riguarda il fatto che il tutto fa riferimento esclusivamente a fornire uno strumento aggiuntivo nella lotta a ridurre i resi e gli sprechi, ma solamente per quanto riguarda le dimensioni del prodotto, diverso infatti è la qualità e il materiale del capo in questione.

 

La quarta e ultima presentazione riguarda Pathflow (http://pathflow.it/) un servizio di video analytics che permette di analizzare il movimento dei clienti all’interno del negozio.

Questa ultima startup presentava l’idea più innovativa e convincente della serata, ossia l’analisi dei flussi comportamentali delle persone dal momento in cui guardano fuori dalla vetrina fino al momento in cui escono o acquistano un prodotto.

L’idea permette attraverso le telecamere a circuito chiuso e i sensori, di captare quale prodotto viene guardato dai clienti cosi da capire quale è il più seguito o interessante per i clienti così da poter ottimizzare il layout e le strategie di posizionamento all’interno degli stessi negozi.

I dati vengono raccolti e successivamente elaborati dal software proprietario che si integra alla perfezione con i sistemi utilizzati fornendo la possibilità di report molto approfonditi.

Problema sollevato all’interno della discussione è quello della privacy, soluzione che è stata trovata da questa startup in maniera molto semplice e intelligente; attraverso le telecamere i filmati non vengono registrati ma  vengono solamente utilizzati i dati ricavati  dalle analisi in modo che i video vengano cancellati all’istante.

3 Comments

3 Comments

  1. Pingback: Storming Pizza 21.03.2013 | MARKETERS

  2. Pingback: Storming Pizza 21.03.2013 » Marketers Club

  3. Pingback: Round Table 4 start up “8 marzo la festa delle start up a Padova” | Idea Startup

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultimi Articoli

To Top