Born to be startup

Dal video al 3D, come? Volumental

volumental

Volumental è il primo cloud di scansioni 3D al mondo. L’idea è nata dal fatto che al giorno d’oggi, purtroppo, per creare un modello in 3D occorre tempo, soldi ed esperienza, cose che generalmente mancano. Una rappresentazione in 3D certamente non da la stessa emozione che trasmetterebbe un’immagine statica in 2D ed è per questo che Volumental offre esperienza e conoscenza  da mettere a disposizione di tutti.

Voluemental è una società fondata come spin-off di un progetto di ricerca presso l’università KTH a Stoccolma nel 2012 e nel febbraio 2013 è entrata a far parte dell’incubatore STING dove ha ricevuto il suo primo investimento. Il team attualmente è composto da 16 persone, tra cui alcuni stagisti assunti per l’implementazione e la fase di crescita.

Come funziona Volumental? Basta utilizzare una computer e una videocamera per la profondità (anche quella della famosa x-box è idonea), creare un video di ciò che si vuole scansionare e caricarlo nel cloud. La società si occuperà in seguito di convertire il filmato in un modello 3D in pochi minuti, perfezionando l’immagine rendendola di altissima qualità. Successivamente il modello 3D verrà passato alle società di stampa per procedere alla vera e propria creazione del prodotto finale.

Sono già stati creati più di 1000 modelli in 3D e l’intero progetto è riuscito ad avere l’attenzione dei media internazionali, infatti sono stati pubblicati articoli e notizie in BBC e Wired.

L’ultima novità per Volumental consiste nell’applicazione web, che il 1 agosto è stata lanciata attraverso la campagna pubblicitaria Kickstarter. La web-app funzionerà direttamente dall’interno del sito e  sarà così possibile estrarre il modello stampabile della scansione senza dover chiudere il browser. Lo sviluppatore back-end, il quale Volumental spera di trovare attraverso questa campagna, avrà il compito di  garantire la riproduzione di un modello stampabile per ogni scansione effettuata. Si prevede la creazione completa della “print to scan app” in un tempo massimo di tre mesi, considerato il know-how già in possesso della società.

Non resta quindi che digitare il sito www.volumental.com, connettere al computer la telecamera di profondità, registrare l’oggetto che si vuole scansionare girando la videocamera attorno ed è fatto. Puoi condividere il tuo risultato sui social network con parenti ed amici oppure addirittura scaricare il modello per modificarlo oppure stamparlo.

 

Click to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultimi Articoli

To Top