how-to

Come usare il crowdfunding per validare nuovi prodotti

Come_usare_il_crowdfunding_per_validare_prodotti

L’industria del crowdfunding ha avuto un giro di affari di 5 miliardi di dollari nel 2013, come già scritto nel precedente articolo. Nel 2014 questo fenomeno sembra non arrestare la sua ascesa. Secondo Fundable, nel 2014 il crowdfunding ha creato 270,000 posti di lavoro nel mondo e ha iniettato 65 miliardi nell’economia globale. Kickstarter risulta essere la piattaforma leader di mercato, avendo finanziato oltre 19.000 progetti nel 2014. Quindi non solo le nuove imprese ma anche le grandi stanno iniziando a guardare con interesse questo fenomeno, avendo capito che ci sono interessanti opportunità per la validazione di nuovi prodotti. Possiamo quindi affermare che il Crowdfunding può essere utilizzato per il lancio di nuovi prodotti limitando i rischi di insuccesso e promuovendo l’innovazione di prodotto con successo.

Se il progetto non raggiunge il suo obiettivo, né Kickstarter né il creatore del progetto riceve i soldi. Il Crowdfunding presenta una risorsa di ricerca senza precedenti per testare l’appeal di mercato per un nuovo prodotto. Come un banco di prova per l’innovazione. Il crowdfunding può essere considerato come il nuovo mercato di prova in grado di predire il successo del progetto nella fase iniziale, in cui gli “early adopters” contribuiscono nella realizzazione dell’obiettivo. Questa è un’occasione per rilanciare nuovi prodotti interagendo con gli utilizzatori, facendoli partecipare nella decisione della commercializzazione dello stesso.

Se vuoi massimizzare il successo della tua campagna, è necessario rendere la tua campagna virale. Ecco perché i progetti conclusi con successo, in media hanno sollevato il 160% del loro obiettivo di destinazione (goal). I progetti possono fornire un feedback da subito, ben prima della durata media del progetto di 30 giorni. In realtà, le piattaforme offrono ai sostenitori la possibilità di commentare sulla pagina del progetto. In questo modo è possibile anche estrapolare dei dati interessanti per quanto riguarda il mercato di riferimento in cui si spera di entrare con il prodotto proposto.

Nuovi prodotti ad rischio hanno trovato grande successo su Kickstarter, come Pebble, un orologio e-paper per iPhone e Android. Il fondatore aveva un prodotto interessante, ma non riusciva a comunicare in modo efficace il proprio prodotto agli investitori. Quindi, il fondatore ha deciso di avviare una campagna di crowdfunding. In questo modo è riuscito nella raccolta $ 10 milioni.

Quindi se hai un prototipo di prodotto e credi che possa avere un’utilità per le persone, condividilo con il tuo mercato di riferimento attraverso una piattaforma di crowdfunding e rendilo virale utilizzando i social network. La promozione di un post Facebook o Twitter non ha costi esagerati e sono alla portata di tutte le tasche!

Click to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultimi Articoli

To Top