In Italia

TEDxPadova 2015 Second Edition: come è andata

tedx padova

Sabato 16 maggio, presso il maestoso gioiello padovano di Palazzo della Ragione, si è svolta la seconda edizione di TEDx Padova, un pomeriggio di conferenze allietate da 16 speaker con l’obiettivo di diffondere le idee di valore e più innovative del pensiero globale.

Con 8 minuti a testa, gli speaker si sono alternati sul palco uno dopo l’altro dalle 15 alle 20, introdotti dal giovane Carlo Pasqualetto, presentatore e presidente dell’evento. Carlo assieme a Jacopo Pertile, è fondatore di Azzurro Digitale la società di consulenza digitale ideatrice dell’app TedxPadova, applicazione che sfrutta la tecnologia dei beacon.

Assieme a lui una squadra di 50 volontari ha permesso di rendere il pomeriggio ancora più coinvolgente e all’avanguardia rispetto la prima edizione.

Il primo a rompere il ghiaccio è stato Roberto Ragazzoni, che ha affascinato la platea con il suo speech: luci ed ombre del mondo alieno. Non ha deluso le aspettative Massimiliano Franz, che ha sottolineato l’importanza dei valori, alla base di tutte le imprese di successo. A completare la prima sessione vogliamo ricordare gli interventi di Barbara Mazzolai, Adolfo Guzzini e  Alessandro Baù, giovane ingegnere che ha avuto il coraggio di abbandonare la sua carriera lavorativa per seguire la sua passione di alpinista. Charles Landry con il suo speech in inglese, ha regalato al pubblico l’emozione di conoscere la sua idea di città creativa: un mix di cultura, innovazione e, senza dubbio, creatività. Non si può dimenticare inoltre la ventata di ottimismo soffiata da Valentina Hernandez e la magia musicale di Bruno Zamborlin.

Prima della seconda sessione un network break ha permesso a tutti i partecipanti di rinfrescare il palato e le idee, all’interno del maestoso chiostro di Palazzo Moroni.

La seconda sessione si è aperta con Francesco Tesei, che ha regalato alla sala il fascino di una performance mentalista, empatia ed immaginazione hanno permesso di trasmettere il suo messaggio: nella vita si deve immaginare intensamente.

Ha seguito poi un pitch centrato su un argomento completamente diverso: lo sviluppo di esoscheletrini composti da tessuti indossabili, raccontato dal brillante Fausto Panizzolo, ex studente padovano ora ad Harvard.

TEDxPadova

Memorabile poi la testimonianza di due componenti del team di DonnaAvventura, che hanno fatto viaggiare le menti dei presenti tra deserti silenziosi e panorami mozzafiato.

Si sono seguiti poi gli ultimi 5 speech: grande successo per Al H Ringleb, e Andrea Pellizzari, noto dj e personaggio televisivo protagonista del noto programma “Le Iene”, che ha condiviso il suo documentario, rivolto ai bambini terremotati, realizzato nel cuore di Haiti nel 2010.

Hanno concluso il pomeriggio Michele Bonfiglioli, con un’ambizione al giorno d’oggi tanto delicata quanto importante, quale l’eliminare la disoccupazione giovanile in 3 anni, e Leonora Armellini, pianista di successo. Come preannunciato, anche la presenza di Giorgio Chinea, che ha dato vita alla sua performance relazionale nella suggestiva navata di Palazzo della Ragione.

A conclusione del ricco pomeriggio, tutti i partecipanti hanno potuto assaggiare un cocktail spaziale, preparato dello chef Polato, ultimo speaker della giornata, nonché responsabile del menù di Samantha Cristoforetti, prima astronauta donna italiana.

 

Tra il pubblico, alta la percentuale di giovani, a testimonianza che a Padova, la voglia di innovazione c’è, è forte e si fa sentire sempre di più.

 

 

Click to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultimi Articoli

To Top