In Italia

Intervista a Marco Rocca, CEO&Founder di YouCoach: Startup&Sport? Binomio possibile!

11924577_884461324955927_6924822224863350374_n

Quando le idee incontrano la tecnologia, nasce un’innovazione, e quando la tecnologia incontra il gioco del calcio… Nasce MyCoach!

MyCoach è l’innovativa applicazione web della startup YouCoach, che conosceremo meglio con l’articolo di oggi!

Nato come portale web per allenatori di calcio, YouCoach è diventata azienda nel 2013; un esempio interessante di come l’universo delle startup non conosca confini di settore!

La mission dell’azienda è quella di sviluppare e proporre strumenti digitali e innovativi per allenatori di calcio, al fine di supportare e ottimizzare la programmazione, la metodologia e la realizzazione sul campo. Oltre all’applicazione web, il portale www.youcoach.it offre ebook digitali sui temi della tecnica, tattica, preparazione atletica; l’organigramma è composto da un’area programmazione, un’area editing/grafica, un’area marketing, un’area tecnica. Quest’ultima coordina i contenuti e le collaborazione con oltre 30 professionisti dello sport in tutta Italia, nonchè la traduzione degli articoli in inglese e spagnolo. Questa startup, la cui sede è a Monselice (provincia di Padova), non nasconde le proprie ambizioni internazionali: da poco è stata inaugurata infatti una sede in Giappone, con l’intenzione di affermarsi sempre più anche nel mercato orientale.

Abbiamo posto alcune domande a Marco Rocca, CEO&Founder di YouCoach S.r.l.

Ecco cosa ci ha raccontato!

Marco, raccontaci com’è nata la vostra avventura imprenditoriale e quando avete scelto di trasformare un’idea in realtà aziendale.

L’idea del sito in sé è nata quando ho notato che nel panorama del web italiano mancava un sito ben strutturato e pensato solo per lo scopo di fornire agli allenatori di calcio delle idee di esercitazioni ad accesso gratuito e organizzate con un’impostazione definita. Convinto, poi, della sempre maggiore presenza del web nella nostra vita (da quella privata, a quella lavorativa), veicolo principale per lo scambio di informazioni di oggi e nel futuro, ho iniziato a pensare concretamente alla possibilità di sviluppare questo progetto. Quando ne ho parlato ai miei amici Davide, Nicola e Stefano il sito non conteneva che pochi articoli messi online nel tempo libero. È grazie al lavoro e alle idee di questi ultimi che abbiamo elaborato la struttura e l’idea che sta alla base di YouCoach. Nel tempo molte cose sono cambiate, ma la base di piattaforma gratuita per gli allenatori rimane tuttora con oltre 400 esercitazioni consultabili liberamente. Negli ultimi due anni, grazie all’inserimento nell’organico di professionisti del mondo del calcio e dello sport, abbiamo sviluppato anche un prodotto che si chiama MyCoach e che aiuta gli allenatori nella gestione della stagione calcistica.

Ci pare di capire che proprio MyCoach sia il core business sul quale vuole concentrarsi l’azienda; in cosa si differenzia dai competitors e perché il vostro target di mercato dovrebbe comprare questa applicazione web?

MyCoach, un’applicazione web che supporta tutti gli standard del web attuale e perfettamente integrato con i dispositivi mobile, è un prodotto che racchiude all’interno professionalità ed esperienza nel mondo del calcio e professionisti nel mondo del web e della programmazione software. Chi acquista MyCoach sa che si affida ad una applicazione che è in continuo sviluppo e miglioramento.

Ci rivolgiamo a singoli allenatori di calcio (ma anche a società) con l’ambizione di permettere a ciascuno di migliorare il loro lavoro dentro e fuori dal campo; per chi “mastica di pallone” sa che programmazione efficace e gestione attenta della stagione sono presupposti fondamentali per la realizzazione sul campo con i propri ragazzi, con i giocatori. Mi riferisco alla personalizzazione delle sedute, alla gestione delle fasi dell’allenamenti, all’ottimizzazione dei tempi, all’archiviazione, al monitoraggio delle statistiche. Tutte funzionalità che fanno di MyCoach uno strumento che garantisca qualità a lavoro dei tecnici.

Senza citare le oltre 1500 esercitazioni presenti nel nostro database…

Sappiamo che da poco vi siete affacciati sul mercato Giapponese; il vostro portale è inoltre tradotto in spagnolo, inglese, francese. Quali sono le difficoltà incontrate nell’accedere ai mercati internazionali?  

La difficoltà  principale penso sia una questione sia di sviluppo dell’applicaizone, sia di comunicazione e promozione, a cui aggiungere anche la fiducia in una azienda che ha sede in un territorio diverso da quello di provenienza. C’è da dire che il portale non è ancora completo per quanto riguarda le lingue citate; ad ogni modo, ad oggi vogliamo concentrarci principalmente sul mercato italiano, per affermarci ancor più. L’interesse per altre aree geografiche al di fuori dei confini nazionali c’è; la trasmissione e condivisione dei nostri contenuti in paesi dove il calcio è in forte sviluppo o comunque di interesse diffuso è probabilmente favorita anche  dalla reputazione dei nostri allenatori all’estero.

Siete una startup “innovativa”; avete mai partecipato ad una startup competition? Avete intenzione di valutare questa possibilità?

Non abbiamo partecipato a nessun tipo di competition, e il motivo è molto semplice: ad oggi, non pensiamo sia proprietario tentare il successo tramite queste forme di competizione. Inoltre, la possibilità di essere incubati non è una nostra priorità, sebbene non ci precludiamo queste possibilità per il futuro!

Click to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultimi Articoli

To Top